Vangelo del giorno – 3 Giugno 2016

postato in: lectio divina | 0
Sacratissimo Cuore di Gesù, solennita C

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 15,3-7. In quel tempo, Gesù disse ai farisei e agli scribi questa parabola: «Chi di voi se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va dietro a quella perduta, finché non la ritrova? Ritrovatala, se la mette in spalla tutto contento, va a casa, chiama gli amici e i vicini dicendo: Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora che era perduta. Così, vi dico, ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione.

Meditazione del giorno San Giovanni Eudes (1601-1680), sacerdote, predicatore, fondatore di istituti religiosi L'ammirabile cuore di Gesù, libro 12; 8, 350-352« In questo sta l'amore: non siamo stati noi ad amare Dio, ma è lui che ha amato noi e ha mandato il suo unigenito Figlio » (1Gv 4,10)

Il Cuore del nostro Salvatore è un fuoco d'amore per noi: di amore purificante, di amore illuminante, di amore santificante, di amore trasformante, di amore deificante. Di amore purificante nel quale i cuori sono purificati più perfettamente dell'oro nel fuoco. Di amore illuminante, che scaccia le tenebre dell'inferno che ricoprono la terra e che ci fa entrare nell'ammirabile luce del cielo: « Ci ha chiamato dalle tenebre alla sua ammirabile luce » (1 Pt 2,9). Di amore santificante, che distrugge il peccato nelle nostre anime, per stabilirvi il regno della grazia. Di amore trasformante, che trasforma i serpenti in colombe, i lupi in agnelli, le bestie in angeli, i figli del diavolo in figli di Dio, i figli dell'ira e della maledizione in figli della grazia e della benedizione. Di amore deificante, che da uomini fa dei, rendendoli partecipi della santità di Dio, della sua misericordia, della sua pazienza, della sua bontà, del suo amore, della sua carità e delle altre divine perfezioni: « partecipi della natura divina » (2 Pt 1,4). Il Cuore di Gesù è un fuoco che diffonde le sue fiamme da ogni parte, in cielo, sulla terra, e in tutto l'universo; fuoco e fiamme che infiammano i cuori dei serafini, e infiammerebbero tutti i cuori della terra se il ghiaccio del peccato non vi si opponesse. Egli ha un amore straordinario per gli uomini, sia per i buoni e per i suoi amici, che per i cattivi e i suoi nemici, per i quali ha una carità così ardente che tutti i torrenti delle acque dei loro peccati non sono capaci di spegnere.

Lascia un commento