Il Santuario della Madonna del Carmine, risalente al secolo XV, si presenta nella rustica forma semplice caratteristica dell’ultimo stadio dell’architettura gotico lombarda, fortemente legata alla tradizione romanica.

Eretta sull’area di una piccola cappella preesistente dedicata a S. Maria delle Grazie detta anche Santa Maria delle Cisterne per la zona acquitrinosa in cui era stata edificata, per volontà della gente del posto e l'appoggio di Ludovico II Gonzaga e di suo figlio il cardinale Francesco, venne consacrata solennemente il 17 gennaio 1482 dal vescovo Giorgio Vink.

La tradizione, forse mescolata alla leggenda, racconta che siano stati i pescatori del luogo a esprimere, con la costruzione della chiesa, la loro riconoscenza alla Vergine per averli tante volte salvati dalle improvvise tempeste che si scatenano sul lago e per implorare, anche per il futuro, aiuto e protezione.

I pescatori del luogo, dopo la costruzione del Santuario incaricarono della gestione i frati Carmelitani della Congregazione Mantovana.

Il Santuario si trova a circa 500 metri fuori nucleo abitato, su un poggio isolato da antiche mura, un importante luogo di preghiera per molti fedeli e meta costante di numerosi pellegrini provenienti dall'Italia e dall'estero.

Est_Santuario -_DSF5744 -_

La facciata è caratterizzata dalla porta principale a sesto acuto sotto un rosone centrale e due monofore laterali.

L’interno è a unica navata, divisa in cinque zone parallele da quattro archi trionfali a sesto acuto, con un soffitto a capanna con travature scoperte e un'Abside quadrangolare che appare come fosse una cappella con la statua della Madonna del Carmine incastonata nel muro.Santuario -_DSF5793 -_

Le pareti sono decorate da una bella serie di affreschi da sconosciuti pittori del XV-XVI secolo, con evidente ed ingenua influenza del Mantegna, del Foppa e del Perugino, nelle figure e nei colori che appaiono vivaci dopo il restauro del 1963.

Purtroppo, alla fine del XVIII, a seguito di un decreto della Serenissima, Repubblica di Venezia, alla quale era soggetta la zona, il luogo fu abbandonato dai frati, vennero asportati gli altari, l’antico bassorilievo, l’organo e il coro.

Il convento, in disuso, fu quasi demolito e solo nel 1952, i Carmelitani di Vittorio Veneto tornarono al santuario che riprese così a vivere dopo quasi due secoli di abbandono

 
cropped-Santuario-_DSC6981-_.jpgIl quarto sabato di luglio, la statua della Madonna del Carmelo viene portata in processione, dal Santuario della Madonna del Carmine, alla Chiesa Parrocchiale; il giorno dopo, la domenica, la processione riprende con il rientro della Madonna al Santuario, passando per le vie del paese addobbato di fiori e ghirlande a festa.    

Apertura del Santuario:  ore 7.00 - 12.00; 15.00 - 18.00 (ora legale: 19)

Orari delle Confessioni:  ore 9.00 - 11.30; 15.30 - 18.00 (ora legale: 19)

orari-confessioni-2017

 

Sante Messe Festive: • ore 7.30 • ore 10.00 - 17.00 (ora legale:18.00) • ore 21.00 (dal 15 giugno al 15 settembre)

Sante Messe Feriali:

• ore 8.00 (eccetto il primo sabato del mese in cui sarà alle ore 9.00 in onore della Madonna del Carmine) • ore 17.00 (ora legale 18.00) preceduta dalla preghiera del Rosario • Celebrazione delle Lodi mattutine nei giorni feriali: ore 7.20 • Celebrazione dei Vespri nei giorni feriali, dopo la celebrazione Eucaristica.  

Feste e festività: La quarta domenica del mese di luglio, festa della Madonna del Carmine, con Processione della Statua dal Santuario alla Chiesa Parrocchiale di San Felice. La festa è preceduta da una solenne Novena sul Sagrato, alle ore 21.

I Religiosi sono sempre disponibili per le confessioni o per la direzione spirituale. 

Il Santuario propone diversi momenti al di fuori della tradizionale liturgia per creare occasioni di incontro, di approfondimento del proprio cammino di Fede o anche soltanto di aggregazione lieta e comunitaria, in quello spirito di allegria e voglia di stare insieme, che sin dagli inizi anima il Vivere il Messaggio di Cristo.

Le proposte sono in continua evoluzione e modifica, al momento si può far riferimento a:

Ogni martedì del mese, alle ore 20:30:   Lectio Divina di approfondimento alle scritture, tenuta da Padre Simone

Ogni mercoledì del mese, alle ore 20:00:   Messa Eucaristica e Preghiera di Liberazione, condotta da Padre Ernesto

Ogni giovedì del mese, alle ore 20:30:   Lectio Divina sul vangelo, tenuta da Padre Simone

Ogni venerdì del mese, alle ore 17:45:   Lectio Divina sul vangelo, tenuta da Padre Simone

Ogni primo sabato del mese, alle ore 9:00:   Santa Messa Mariana

Ogni domenica del mese, alle ore 11:00:   Dopo la Santa Messa della domenica, la sala del pellegrino adiacente l'ingresso del Santuario invita tutti per un piccolo rinfresco, con il desiderio di condividere piacevoli momenti insieme

Ogni ultimo venerdì del mese, alle ore 20:00:   Messa Eucaristica e Preghiera di Liberazione, condotta da Padre Ernesto

Ogni terza domenica del mese, alle ore 09:00:   Incontri Terz'ordine Carmelitano. Invito aperto a tutti. (volantino)

Scarica il programma delle attività ordinarie

Scarica il programma del mese in corso

A disposizione dei pellegrini è presente, nei locali adiacenti l'ingresso del Santuario, la Sala del Pellegrino. Ogni domenica dopo la S. Messa delle 10, essa ospita un piccolo ma allegro rinfresco, ma è anche a disposizione dei gruppi di pellegrini in visita per un momento di riposo o di approfondimento religioso. Per informazioni su come chiedere di usufruire della sala, scrivici una mail.
Il Santuario è meta di numerosi pellegrinaggi ogni anno e da ogni parte d’Italia.
I frati si pongono al servizio anche come guide per poter raccontare la storia e l’arte che caratterizzano la costruzione per poi culminare la visita nelle funzioni religiose affrontate sempre con spirito di umiltà, gioia e comunione cristiana.
La sua natura e il contesto nel quale è costruito favoriscono la riflessione e la meditazione dei temi spirituali, tra l’altro affrontabili, se desiderato, con l’appoggio dei religiosi, sempre pronti al ministero della direzione spirituale e della consolazione.
Eventi di varia tipologia si svolgono all’interno del Santuario nei diversi periodi dell’anno e sono consultabili attraverso il calendario del sito e i programmi da stampare.
Si tratti di gruppi organizzati o di singoli, è possibile trovare accoglienza e sostegno anche per soggiorni di varia durata presso l’adiacente struttura della Casa "Il Carmine", unendo alla ricerca spirituale il quieto soggiorno e l’atmosfera che il lago sa regalare ritemprando all’unisono lo spirito, il corpo e la mente.
Chiediamo ai gruppi che desiderassero richiedere la possibilità di effettuare un pellegrinaggio, di qualche giorno quale ritiro spirituale o anche di solo una giornata come preparazione a eventi particolari (ritiri in previsione del ricevimento dei Sacramenti, etc.) di compilare il modulo di richiesta sottostante indicando i seguenti dati:
Data, orario di arrivo e numero di pellegrini.
Referente: Nome, numero di telefono e indirizzo e-mail
Richieste al Santuario:
- Celebrazione Eucaristica con un nostro celebrante
- Celebrazione Eucaristica con uno dei padri della comunità carmelitana
- Servizio confessioni
- Visita guidata presso il Santuario
- Spazio per un rinfresco (Sala del Pellegrino, con offerta libera da darsi ai padri)
- Pasto caldo (da aprile a ottobre, presso la Casa di Accoglienza del Carmine, con prenotazione obbligatoria al n° 0365 62365, oppure via mail: info@carminesanfelice.it

Per altre informazioni: p. Simone 340 0547915
NB: Ogni richiesta necessita di una verifica da parte dei padri, dato che il Santuario ha sue attività con le quali occorre armonizzare le singole visite e pellegrinaggi.
Si ringrazia di cuore per la collaborazione e che Maria Santissima accompagni tutti coloro che desiderano visitare il Santuario e pregare presso di esso]

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto
Richiesta per pellegrinaggio

Il tuo messaggio

Per i pellegrini che desiderano soggiornare nell'atmosfera del Santuario è possibile, da  Marzo a Ottobre, venire accolti presso la Casa Accoglienza "Il Carmine". (www.carminesanfelice.it)La Casa di Accoglienza Il Carmine situata a San Felice del Benaco è posta in una stupenda posizione tra il verde degli ulivi e l'azzurro del Lago di Garda.Adiacente al Santuario l'atmosfera che si respira è quella della fraternità e accoglienza tipiche della spiritualitàcarmelitana. Seguendo il Concilio Vaticano II, l'Ordine Carmelitano ha cercato di avvalersi sempre più della collaborazione dei laici, per questo al vostro arrivo incontrerete ad accogliervi Elena ed Amata, che fanno parte del movimento laicale "La Famiglia", fondato nel 1948 a Firenze.La Casa è stata recentemente rinnovataPer info e prenotazioni: www.carminesanfelice.it - info@carminesafelice.it

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto
Informazioni Casa Accoglienza - Info Guest House

Il tuo messaggio